# Noi siamo invisibili per questo governo – SCIOPERO 19/20 maggio Scuole paritarie

Avvisi, News

 

Roma, 17 Maggio 2020

Le Figlie di Maria Immacolata in rappresentanza di tutte le loro scuole dell’Infanzia e Primaria presenti sul territorio italiano – Reggio Calabria – Campobasso – Frascati

aderiscono alla iniziativa congiunta di CISM e USMI #noisiamoinvisibili

Temiamo che l’allarme lanciato non sia stato chiaro a sufficienza.

Uniamo le nostre voci per favorire il pluralismo culturale, promuovere un patto educativo territoriale, mettendo in rete le scuole paritarie di grandi e di piccole dimensioni, perché da soli è più difficile reggere l’impatto e le piccole scuole rischiano di chiudere a breve termine.

Il numero delle scuole cattoliche e gli alunni che ancora le frequentano ci consentono di dire che non dobbiamo mollare questo settore vitale della vita e del futuro del nostro Paese, questa fucina di umanesimo, di pluralismo culturale.

Il Governo deve fare la propria parte per la liberazione dell’Italia oggi.

Un “rumore costruttivo”, che obblighi i nostri parlamentari, che saranno impegnati nella discussione degli emendamenti nell’aula parlamentare, a non lasciare indietro nessuno perché o l’Italia riparte dalla scuola, da questo grembo dove si entra bambini e si esce cittadini di uno Stato democratico, o non ripartirà.

Facendo particolare riferimento alla Scuola dell’Infanzia e Primaria di Fondo La Russa, quando si dice “Immacolatine” si pensa subito alla nostra Scuola e ed all’Istituzione centenaria che, la stessa, nella nostra città rappresenta.

Operante, attiva, sul territorio reggino, ha svolto, con incisività, un ruolo significativo, rispetto alla didattica e non solo, offrendo un contributo notevole e cospicuo, per la crescita e lo sviluppo educativo di intere generazioni.

È stata prescelta ed amata dalle famiglie, che, al suo interno, ne hanno individuato principi valoriali e spirituali, un’offerta formativa, nel suo insieme, completa.

Nel tempo, tante sono state le prove, alle quali, per eventi storici, la Scuola è stata chiamata. A tutte le avversità ha sempre risposto con tenacia e volontà di farcela, avendo come punto di riferimento primario, l’intento di contribuire a portare la luce della conoscenza nella vita di ogni singolo allievo.

Oggi, un’emergenza alla quale in nessun modo si poteva essere preparati, ci ha portati alla ricerca di nuove risposte.

Quelle affini alle nostre corde…le abbiamo trovate!

Subito operativi e sempre vicini, con ogni forza, esperienza, professionalità, affetto.

Per le altre, tristemente, siamo chiamati  ad essere “voce”.

Unito, tutto il nostro team, dal dirigente, ai docenti, al personale, alle suore…è costretto a ribadire quel “#noisiamoinvisibili”, che mai avrebbe voluto porre in essere.

E la Scuola, che invisibile non è, a cancello chiuso, stringe quanti la amano e credono nella sua essenza…che ne ha fatto, anche nell’emergenza…PRESENZA!

#Noi siamo gli invisibili per questo governo